Yaris 2006

Ho scritto questo parere per chi è interessato ad acquistare la nuova Toyota Yaris. Spero di essere stato abbastanza esauriente e comprensivo.

Dopo parecchi anni di successo la Toyota ha tirato fuori questa nuova yaris 2006, che non è - come sempre più spesso accade - un semplice restyling del vecchio modello, ma quasi una riprogettazione totale della precedente.

Una Yaris dalle forme piuttosto paffute, dagli interni futuristici ma minimali: si distingue la plancia completamente situata al centro e con solo tre manopole e qualche tasto per la radio.

Anche due delle tre motorizzazioni sono rinnovate: il 1.0 vvti (Variable Valve Timing - Intelligent) diventa tricilindrico per erogare maggior coppia fin dai bassi regimi (più del 'vecchio' 1.3, rimasto invariato) e diventa più brillante in accelerazione. La potenza max si attesta sui 69cv, niente male per un 1000!. Ah dimenticavo, è interamente in alluminio, solo 69Kg.

Il nuovo 1.4 D-4D raggiunge 90cv di potenza ma soprattutto è capace di erogare coppia massima dai 1800 ai 3000 giri (si, avete capito bene, coppia massima nell'intero intervallo!)

Tutti i motori eccellono per consumi, in particolare la 1.0 vvti e il 1.4 diesel.




- Cosa mi è piaciuto:

* Consumo urbano (1.0 vvti, in città l'indicatore media segna 6.4-6.6 L/100km guidando normalmente, non credo si superino i 7 anche con una guida aggressiva)
* Le forme paffute di questa Yaris nella versione 3 porte.
* Lo spazio per le gambe dei passeggeri dietro è ESAGERATO! Non ne troverete così tanto neanche su una berlina, non sto scherzando!.
* Il pianale di carico è comodissimo.
* La posizione di guida rialzata e quindi l'ottima visibilità in città, addirittura meglio di una smart!
* La tenuta di strada, nonostante l'altezza della Yaris 2006, è davvero impeccabile.
* L'assetto rigido dà una sensazione di sicurezza e stabilità ma è in realtà anche comodissimo!
* Frizione, servosterzo, cambio sono una triade di comodità: tutti leggerissimi e prontissimi... Da notare che il servosterzo elettrico, fa risparmiare in città e si autoregola in base alla velocità.
* Mi ha colpito la maneggevolezza di questa macchina: non bisogna abituarsi proprio a nulla... Ci si sente subito parte della stessa. E' una macchina che... VITZia!




- Cosa non mi è piaciuto:

* L'attuale disponibilità di soli pochi colori
* I finestrini dietro della 3porte non sono apribili (sarà forse per motivi di sicurezza?)
* La strumentazione digitale è davvero bruttina... Ai passeggeri che salgono in macchina però piace, sarà l'effetto sorpresa.
* L'interno non eccelle... semplice, un po' futuristico e minimalista. La plancia al centro piace, ma l'interno di questa Yaris appare più scarno di quanto ci si potesse aspettare da una macchina di questa qualità.

D'altronde son cose che non interessano troppo agli ingegneri giapponesi, attenti (giustamente) ad aspetti più importanti come sicurezza, affidabilità, consumi, comfort...
La strumentazione è interamente digitale, il computer di bordo è preciso nelle stime dei consumi e dei Km...
Chi ama le ampie strumentazioni analogiche, resta un po' deluso... ma dopo pochi chilometri ci si accorge dell'inutilità di quei dettagli, che nella Yaris perdono importanza tanto la guida è piacevole e ci si sente un tutt'uno con la macchina.
Per chi ha il 1.0 vvti, si può sempre far fede sul suono del trecilindri, che comincia a farsi avvertire sopra i 3500 giri, pur rimanendo però impercettibile nel normale utilizzo.

Link correlati: