La Misura Del Mondo

Opera di Daniel Kehlmann,filosofo di Monaco di Baviera.
La trama sembra carina e divertente: Alexander von Humboltd e il matematico Carl Friedrich Gauss si incontrano da anziani, famosi, a Berlino nel 1828. Restano, per subito coinvolti nei disordini politici della Germania post napoleonica.



- Cosa mi piaciuto:
La sintesi di presentazione.


- Cosa non mi piaciuto:
E' poco scorrevole,poich un capitolo parla di von Humboldt e uno di Gauss non si riesce a seguire un filo logico, non c' una storia sotto, ma soltanto tanti pezzi delle vite dei protagonisti. Pertanto non riesce a convolgere, non crea interesse alcuno nel sapere come va a finire. E' breve, poche pagine, eppure ci vuole molto tempo a leggerlo.

Link correlati: